Salento

Trova le migliori aziende

Sei un'azienda e non fai ancora parte del circuito Intourcity? Inserisci i tuoi dati gratuitamente per una maggiore visibilità sul web.

Sei il proprietario? Puoi modificare gratuitamente (o eliminare) la scheda presente in questa pagina. Prima che le modifiche siano visibili all'interno della piattaforma, il nostro Staff verificherà la correttezza delle informazioni inserite.

Azienda

Centro Storico

Poggiardo - Poggiardo
(0 valutazioni)

Parole chiave: Centro Storico

Contatti

Descrizione

Centro storico. Affonda le sue radici nel Rinascimento, quando non solo le arti e le scienze, ma anche le condizioni finanziarie ed economiche delle popolazioni, in generale, si risvegliarono. Nel secolo del Barocco il mercato di Poggiardo è molto affermato e frequentato dalla popolazione di tutti i paesi vicini e, talvolta, anche lontani. Nel Settecento progredisce ancora e “ Poggiardo è la migliore terra di tutta la diocesi, con mercato in ogni settimana, il migliore di tutti quanti, che vi sono in quest’angolo della Provincia…con numeroso concorso”, come si legge nella Petizione di Mons. Duca al Re di Napoli per il trasferimento della Regia Università degli Studi da Castro a Poggiardo – Anno 1798. Nell’ottocento il mercato è frequentatissimo. I commercianti vengono da lontano. Lo scrittore Cosimo De Giorgi nella Coreografia fisica e descrittiva della Provincia di Lecce (1897) descrive il mercato di Poggiardo con piacere. Il mercoledì, giorno di mercato, “la vasta piazza Umberto è stivata di proprietari e di contadini che vengono da paesi anche lontani, a vendere i loro prodotti; i merciaiuoli ambulanti mettono in mostra telerie, nastri, stringhe e tanti altri ninnoli che aguzzano l’appetito dei baccelloni e gli oziosi vi accorrono per far l’ora del desinare”. Nei primi decenni del XIX secolo, per la stima del prezzo medio dei cereali, si diffuse l’uso nei paesi del Salento di fare riferimento alla cosiddetta Voce o prezzo medio, accertato a Poggiardo e reso ufficialmente noto dall’autorità locale il 25 luglio, in occasione della fiera di San Giacomo. Oggi non esiste più la Voce ma i commercianti, che arrivano con le loro merci da tutto il Salento, sono una gran moltitudine. Infatti da tempo ormai piazza Umberto I° non è sufficiente a contenerli tutti e sono venute in aiuto altre vie e piazze. L’area destinata al mercato viene individuata con suddivisione in due settori: alimentari e non alimentari.

Mappa

Abilita navigazione mappa

Recensioni (0)

Ottimo
Buono
Sufficiente
Mediocre
Pessimo
0%
0%
0%
0%
0%
Nessuna recensione presente
Via Vittorio Emanuele II, 14 - Zollino
Via Massimo D'Azeglio, 23 -
Via Circonvallazione, 73058 Tuglie LE, Italia - Tuglie
Via Giovanni Pascoli - Poggiardo
Via Roma, 22 - Racale
Via Roma, 5 - Calimera
Via Margherita di Savoia, 16 - Copertino
Via Cesare Battisti, 19 - Castrignano del Capo
Via Salvatore Allende, 1 - Torre Dell'orso
Via Chiesanuova - Gallipoli
Via Italia Nuova, 4 - Veglie
Strada Statale 101 per Lecce - Gallipoli
Via G. Carducci - Lequile
Via Santa Caterina da Siena - Monteroni di Lecce